Skip to main content

VOLLEY, Mosna attacca: “murato”!

Ultimamente Don Diego de la Lega, al secolo il doppio presidente Mosna, ha poca fortuna e tanti problemi. La sua meravigliosa Itas Diatec Trentino Volley ha perso fondi e sta perdendo giocatori. L’ultima uscita (sempre sulle pagine dei giornali locali trentini, punto di riferimento abituale per Don Diego, che preferisce restare in ambito conosciuto piuttosto […]

VOLLEY, Pesaro, la cara estinta

Anche Pesaro ci ha lasciato. La Pallavolo femminile di Serie A1 piange la prematura scomparsa di un’altra società. Un club molto importante, capace di vincere tre scudetti consecutivi con il marchio Scavolini, griffando le cucine con il logo del volley, ad aggiungersi a quello storico del basket. La sindrome SARS (Società Ambiziose Rovinate per Sport) […]

VOLLEY, Premio” Fischiano le orecchie 2013″ (Wild Cev Champions)

André Meyer*, presidente lussemburghese della Cev (nonostante ciò che dimostra, l’acronimo sta per Confederazione Europea del Volleyball e non per tutte le altre parole che meglio si adatterebbero) anche nel 2013 si candida per far parte della cinquina del “Premio Fischiano le orecchie 2013” (avete presente quando qualcuno inveisce e dice parolacce all’indirizzo di qualcuno? […]

MUSICA, Dinosauri alla riscossa

Altro che Dinosauri del rock, come li hanno chiamati in tono dispregiativo qualche anno fa. E’ stata una stagione d’oro per alcuni tra i più grandi gruppi dell’epoca d’oro del rock. Uno dopo l’altro sono arrivati album di notevole qualità a ricordare che quando ne hanno voglia, certi musicisti sono ancora di livello superiore. Ha […]

MUSICA Ian Anderson live

  Due ore di musica con Ian Anderson, due ore di musica dei Jethro Tull, una band atipica che dalla fine degli anni ’60 ha attraversato vari generi, dal blues al folk, dal jazz al prog. Mischiando, facendo delle sfumature il suo segno distintivo e soprattutto sdoganando dalla sfera della musica classica il flauto traverso. […]

BASKET, La Gazzetta, il caldo e la memoria perduta

Se l’indimenticabile direttore della Gazzetta dello Sport, Candido Cannavò, fosse ancora tra noi, sarebbe inorridito sfogliando il suo giornale rosa. Nella pagina del basket che celebrava stamane lo scudetto di Siena c’era scritto che impianti come il PalaTiziano (sbraaatt, conato, pardon…) devono essere banditi almeno dai play off. L’autore dell’articolo non sa che il suo […]