Juventus-Bayer Leverkusen 3-0, l'esultanza di Higuain
Gonzalo Higuain esulta dopo aver segnato l’1-0 al Bayer Leverkusen Foto Juventus.com

Juventus-Bayer Leverkusen 3-0. Squillante vittoria della Juventus, che non si imponeva con tre gol di scarto in Europa da quattro anni. Anche allora la vittima fu una squadra tedesca (e in Germania): il Borussia Dortmund, castigato da Tevez (doppietta) e Morata. Per una volta i bianconeri non hanno sofferto, al punto che il Leverkusen non è riuscito a tirare in porta nemmeno una volta.
Non è stata una partita spettacolare, specialmente nel primo tempo, ma alla distanza la Juve è diventata padrona del campo riuscendo a creare occasioni da rete in serie. Sarebbe bastato che Ronaldo (marcato stretto dai tedeschi) avesse avuto mira migliore e fortuna per concretizzare una goleada clamorosa.

Super Gonzalo


E’ stata una serata speciale per Gonzalo Higuain, che gioca con voglia ed entusiasmo, avendo ormai ritrovato quella fiducia che aveva smarrito l’anno scorso dopo aver lasciato Torino. Ha segnato un bellissimo gol (addirittura da fuori area) che ha sbloccato la sfida, ha regalato assist e cross, ha rincorso palloni ed avversari. Una prova notevole la sua.
Bene ancora una volta Cuadrado (preziosissimo) nelle due fasi, positivo e finalmente determinato Bernardeschi, che si è preso anche la soddisfazione del gol. Autorevole prova di de Ligt, che sta prendendo possesso dei requisiti che deve avere n grande difensore della Juventus. Ronaldo ha sbagliato un paio di occasioni, cosa inconsueta per lui, ma alla fine ha sorriso con il gol (assist di Dybala), che per lui è sempre fondamentale.
Ma la cosa che ha impressionato è stata la facilità con cui la squadra di Sarri ha ingabbiato il Bayer, sciorinando anche buone azioni nella ripresa e arrivando con frequenza a creare occasioni, sorretta da un centrocampo che ha gestito bene i rovesciamenti di fronte. Forse è stata la serata più serena di questo avvio di stagione. Un segnale positivo alla vigilia dell’importante confronto diretto di domenica con la capolista Inter e con l’ex Conte.

I record di Cristiano Ronaldo

I numeri di Cristiano Ronaldo che colleziona altri record: con il gol al Bayer sono ben 33 le squadre a cui ha segnato. Ma il primato più significativo riguarda le vittorie: il portoghese ha toccato quota 102, superando il portiere Iker Casillas (anche suo compagno al Real Madrid) che era a 101.

Juventus-Bayer Leverkusen 3-0

JUVENTUS-BAYER LEVERKUSEN 3-0

RETI: Higuain  17′ pt, Bernardeschi 17′ st, Ronaldo 44′ st

JUVENTUS

Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira (28′ st Bentancur), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (32′ st Ramsey); Higuain (38′ st Dybala), Ronaldo
A disposizione: Buffon, Rugani, Demiral, Rabiot
Allenatore: Sarri

BAYER LEVERKUSEN

Hradecky; S. Bender, Tah, Weiser, Wendell; Havertz, Aranguiz (35′ st Sinkgraven), Baumgartlinger, Demirbay (1′ st Amiri); Alario (23′ st Paulinho), Volland
A disposizione: Ozcan, Dragovic, Panagiotis, Diaby
Allenatore: Bosz

ARBITRO: Collum (SCO)
ASSISTENTI: Connor (SCO), David McGeachie (SCO)
QUARTO UFFICIALE: Walsh (SCO)
VAR: Attwell (ENG), Tierney (ENG)

AMMONITI: 19′ pt Aranguiz, 10′ st Cuadrado