FENERBAHCE SK. ISTANBUL – CUCINE LUBE TREIA 3-2 (25-21, 28-30, 21-25, 25-23, 15-9) – FENERBAHCE SK. ISTANBUL : Hazirol, Cevikel 1, Kayhan 13, Wijsmans 12, BÖhme 10, Eks 5, Nikic 18, Miljkovic 19, Kilic (L). Non entrati GÖk, Toy, Ünver. All. Castellani. CUCINE LUBE TREIA : Fei 1, Henno (L), Parodi 5, Stankovic 11, Kovar 18, Sabbi 17, Monopoli 1, Kurek 9, Baranowicz 8, Podrascanin 11. Non entrati Paparoni. All. Giuliani. ARBITRI: Melnyk Mykhaylo – Markelj Blaz. NOTE – Spettatori 300, durata set: 25′, 30′, 24′, 26′, 14′; Fenerbahce SK. ISTANBUL : Battute errate 19, Ace 7. Cucine Lube TREIA : Battute errate 24, Ace 7.

Servono commenti?  Ma la CEV si rende conto di cosa è ancora la sua manifestazione clou?
Trecento spettatori, roba da partita di campionati giovanili, non da volley Europeo. Presidente Meyer, questo è il meglio che offre la sua creatura? Come si lavora nell’Europa pallavolistica per attirare il pubblico?