Il logo del Festival Oltre lo specchio, 5-12 giugno a Milano

Ricevo e volentieri pubblico la presentazione di una meritevole e interessante iniziativa dedicata agli appassionati del cinema in generale, del cinema fantastico e di fantascienza in particolare. Oltre lo specchio va appunto anche oltre lo schermo, proponendo modelli di cultura trasversale che non si limitano all’evento cinematografico.

Il festival si svolgerà dal 5 al 12 giugno 2019 a Milano

Oltre lo specchio è un festival sull’immaginario fantastico e di fantascienza che parte dal cinema per abbracciare letteratura, fumetti, videogiochi, televisione, nuove forme mediali e contaminazioni tra le arti e i saperi. È un evento di carattere culturale e popolare pensato specificamente per la città di Milano.

Nell’arco di una settimana, in diverse location della città, saranno presentati almeno trenta film inediti in Italia provenienti da tutto il mondo, con al centro il fantastico e la fantascienza in tutte le loro possibili declinazioni.

Le proiezioni in sala saranno accompagnate da un ricco calendario di eventi collaterali, alla scoperta di scenari futuribili, nuovi assetti urbanistici, rinnovati snodi narrativi che connettano la città di Milano e l’immaginario popolare. Sono previsti presentazioni di libri, dibattiti, panel con esperti, workshop e mostre, per un approfondimento a 360° del fantastico e della fantascienza.

Le proiezioni di Oltre lo specchio saranno divise in 4 sezioni principali:

  • Cinema Futuro: una sezione competitiva di lungometraggi narrativi di finzione, con titoli provenienti da tutto il mondo, in anteprima italiana;
  • Retro Futuro: una sezione retrospettiva dedicata a un maestro del fantastico e/o della fantascienza;
  • Illuminazioni: una sezione dedicata a film narrativi e documentari dal taglio sperimentale e provocatorio, con sguardi inediti su idee innovative e nuove prospettive, in anteprima italiana;
  • Piccoli Futuri: una sezione rivolta specificamente a giovani e adolescenti, con attività di accompagnamento.

In aggiunta al cinema, Oltre lo specchio si apre a contributi e contenuti di altri media e sfere di esperienza. Gli incontri e gli interventi potranno spaziare dalla letteratura al fumetto, dall’urbanistica al cibo, dalla tecnologia all’ambiente, dalla televisione ai videogiochi, con il fine di creare relazioni e aperture in diverse direzioni, per raccontare come il fantastico e la fantascienza aiutino a vivere il presente e immaginare il futuro.

La sfida è proporre temi stimolanti che possano offrire al pubblico milanese uno sguardo coinvolgente e inedito sulla forza e l’importanza dell’immaginazione, favorendo una riflessione che esca dalla logica del contingente e dell’immediato per aprirsi alla possibilità di sognare, ideare e progettare un presente e un futuro diversi. Per questo, oltre a incontri, dibattiti e presentazioni, sono previsti anche masterclass e workshop con registi, artisti, docenti. Si può spaziare da panel sulla creazione di mondi in letteratura e al cinema a workshop sugli effetti speciali, da lezioni su utopia e distopia a incontri sugli sviluppi urbanistici futuribili di Milano e delle altre grandi città-cantiere del mondo, da Londra e Berlino ai diversi modelli di Shanghai o Abu Dhabi.

Uno spazio importante sarà riservato anche ai videogiochi. Si vuole presentare l’industria di questa parte dell’entertainment in tutte le sue declinazioni, dai produttori fino al momento della fruizione, guardando le innovazioni grafiche e narrative del medium videoludico e le contaminazioni con il mondo del cinema.

Con la presenza di ospiti nazionali e internazionali è nostra volontà proporre eventuali mostre fotografiche e artistiche, dalla pittura alle videoinstallazioni, che siano momento di ulteriore approfondimento rispetto ai temi messi in luce nelle differenti sezioni.

L’intenzione è sviluppare fondamentali rapporti e sinergie con altre associazioni culturali, realtà imprenditoriali, camere di commercio, enti del turismo, Dipartimenti universitari della città di Milano e della Lombardia. Dalla Cineteca alla Civica Scuola di Cinema, da Base al Museo nazionale di scienza e tecnologia, fino a produttori e distributori con sede a Milano. Oltre lo specchio avrà il Patrocinio di Comune di Milano e Regione Lombardia.

Si intende guardare con particolare interesse al mondo universitario, sia per l’ideazione che per l’esecuzione del progetto Oltre lo specchio, intrecciando partnership in vista di un reciproco scambio di idee, suggestioni, interazioni. Il nome: “Oltre lo specchio” perché, come Alice, vogliamo provare a fare un passo attraverso lo specchio della realtà quotidiana – per andare oltre il qui e ora e ritrovare uno spazio in cui l’immaginazione possa germogliare.

CINEFORUM ROBERT BRESSON

Oltre lo specchio è un evento organizzato da Cineforum Robert Bresson, associazione culturale senza scopo di lucro fondata nel 2000 con l’obiettivo di diffondere la cultura cinematografica. Nel 2002 Cineforum Robert Bresson ha organizzato il Taiwan Film Festival, che dal 2003 diventa Asian Film Festival, un festival cinematografico che raccoglie il meglio del cinema dei paesi dell’Estremo Oriente, con film provenienti da Giappone, Cina, Taiwan, Hong Kong, Corea del Sud, Thailandia, Singapore, Malesia, Indonesia, Vietnam, Filippine, Laos, Cambogia. Il festival prevede un Concorso con almeno sedici film in anteprima italiana e cinque premi assegnati da una giuria composta da critici cinematografici e personalità dello spettacolo, al miglior film, miglior regista, miglior attore, miglior attrice e film più originale in concorso. La seconda sezione, sempre competitiva, chiamata Newcomers, presenta almeno otto film in anteprima italiana di registi all’esordio e di nuovi talenti. Ogni anno Asian Film Festival dedica una Retrospettiva a un maestro del cinema orientale. Negli anni, omaggi sono stati riservati agli ospiti Jia Zhang-ke, Stanley Kwan, Tsai Ming-liang, Brillante Mendoza, Shinya Tsukamoto, Hou Hsiao-hsien, Wang Xiaoshuai, Chen Kaige, Ann Hui, Peter Chan, Emily Tang. A completare il programma alcuni film più mainstream sono riservati alla sezione Fuori concorso.

Dal 2002 al 2010 il festival si è svolto a Roma, con intensi e fruttuosi rapporti con le ambasciate dei paesi dell’Estremo Oriente, le loro Camere di Commercio, gli Istituti di Cultura, le film Commission. Il festival e l’associazione hanno sempre interloquito e sono state supportate dalle istituzioni locali e da vari sponsor.

Dal 2006 al 2010, grazie al sostegno delle nostre ambasciate nei paesi dell’Estremo Oriente, Cineforum Robert Bresson ha organizzato rassegne di cinema e cultura italiana in Indonesia (2006), in Vietnam, per “Arcobaleno Italiano” (2007), in Malesia e Thailandia (2008), in India (2009).

Dal 2011 al 2014 Asian Film Festival si è svolto a Reggio Emilia, con il sostegno di Fondazione Palazzo Magnani e di Provincia di Reggio Emilia e Regione Emilia Romagna, oltre a vari sponsor privati.

Nel 2016, la tredicesima edizione di Asian Film Festival si è svolta a Carpi, mentre nel 2017, in due parti, una a giugno e una a dicembre, a Bologna, presso la Cineteca. La quindicesima edizione si è svolta sempre a Bologna, alla Cineteca, dal 21 al

28 maggio 2018, così come la sedicesima edizione, che si svolgerà nell’autunno del 2019.

Dopo tanti anni di proposte culturali e cinematografiche per certi versi di nicchia, geograficamente circoscritte, Cineforum Robert Bresson intende aprirsi a tutte le cinematografie del mondo con un progetto di grande impatto popolare grazie a Oltre lo specchio, un festival di cinema e immaginari fantastici e futuribili, contenitore di idee e suggestioni sul fantastico e la fantascienza in tutte le loro sfumature.