La locandina del film Parigi a piedi nudi

PARIGI A PIEDI NUDI Regia:  Dominique Abel, Fiona Gordon. Interpreti:  Dominique Abel, Fiona Gordon, Emmanuelle Riva, Pierre Richard. * visto in edizione non originale, doppiata in italiano.

Parigi a piedi nudi. Ovvero come far rivivere la gestualità delle comiche con una spruzzata di cartoni animati e dar vita a questa comica animata che parte dal Canada per approdare sulle rive della Senna, a Parigi.
Ottantaquattro minuti che catturano, Parigi a piedi nudi è un piccolo gioiello diretto e interpretato da Dominique Abel e Fiona Gordon. Due che solo a vederli fanno subito intendere allo spettatore di essere in un’altra dimensione. E se si sta al gioco, il divertimento è assicurato.
Alle comiche di Buster Keaton e Jacques Tati (mi tolgo il pensiero subito perchè non si possono non citare le due grandi figure del cinema, che verranno in mente allo spettatore abituale vedendo Parigi a piedi nudi) non si chiedeva aderenza alla realtà. E così anche in questa opera più che la trama conta la visione.
Si ride fin dal principio (la scena della zia che spedisce la lettera è irresistibile) e il film è cosi ricco di gag da irretire anche lo spettatore più smaliziato, perchè la risata scatta quando si è nello sperduto ufficio postale canadese  e il vento e la neve trascinerebbero via tutto e tutti. O seguendo l’occhialuta protagonista in giro per Parigi con annesso inseparabile e voluminoso zaino rosso che si incastra, si rovescia, sbatte, si tuffa e riemerge.
Realtà e finzione. Una finta statua della Libertà ai piedi della vera Torre Eiffel, il finto ricco Dom che con i soldi perduti da Fiona irrompe nel ristorante da ricchi. E quando dalle casse parte la musica, il film regala una delle sue gag corali più geniali. E poi il ballo, e la musica di Gato Barbieri, la danza dei due anziani sulla panchina, Pierre Richard ed Emmannuelle Riva, dei quali sono ripresi soltanto i piedi impegnati in un numero di ballo.

Ma sono solo alcuni dei momenti di un film fresco e divertente, un’opera comica che pare semplice ma che in realtà è costruita con la perfezione di un orologio, curata nei particolari e nelle situazioni che soddisfano il palato di chi al cinema chiede qualcosa di diverso, per divertirsi in modo intelligente ma anche semplice. Proprio come accadeva con le comiche e con i cartoni animati. Una sorta di favola moderna fatta di ingredienti antichi alla cui riuscita contribuscono in maniera determinanti i loro creatori, Dominique e Fiona, l’uno sfacciato e intraprendente, l’altra “maschera” goffa umanissima. Una coppia comica che non si dimentica.

Il trailer originale

https://www.ivid.it/trailer/film/2018/parigi-a-piedi-nudi/trailer-originale-22140.html

 

https://www.vistodalbasso.it/2017/12/30/cinema-i-film-del-2017/