L’ultimo album del pianista britannico Tom Cawley si intitola Catenaccio, il termine italiano che definisce la tattica difensivista di una squadra di calcio. In copertina ha un bel disegno che rappresenta i componenti della band (Gareth Lockrane ai fiati, Fini Bearman voce, Robin Mullarkey al basso, Chris Higginbottom alla batteria) oltre allo stesso pianista naturalmente, come una squadra di calcio, con magliette a righe bianco e rosse e pantaloncini neri.

La scaletta del long-playing risulterà familiare agli appassionati di calcio. Alcuni titoli? Zona mista, Regista, Rabona. Roba da veri appassionati. Tom Cawley insegna pianoforte e improvvisazioni presso il Dipartimento jazz della London’s Royal Academy of Music ed è il leader del suo gruppo, Curios. Debuttò nel 2007 con l’album Hidden e nella sua carriera ha suonato con personaggi come Jack De JohnetteGregory Porter  e Peter Gabriel, leggenda del Prog ed ex voce dei Genesis. Come pianista freelance Tom Cowley guida regolarmente la band del Ronnie Scott’s Club.

Il calcio, lo sport

False 9 è una collezione in gran parte formata da improvvisazioni di musica elettronica

L’album Curios, the other place (suonano Tom Cawley, Josh Blackmore e Sam Burgess)  ha in copertina un’automobile d’epoca da corsa, rossa con il numerò 27 sulla fiancata e tra i brani ce n’è uno intitolato Zizou, che è il soprannome dell’ex calciatore francese Zinedine Zidane (Juventus, Real Madrid)

I musicisti dei Curios di Tom Cawley (al centro)

https://www.youtube.com/watch?v=ykiS9bo6lbs

https://www.tomcawleymusic.com/