Mano nella Mano il progetto che porta le pallavoliste in Uganda FOTO LEGA VOLLEY FEMMINILE

Mano nella mano, il progetto della Lega Volley Femminile per l’Uganda

Giorno 1
La seconda spedizione di Mano nella Mano è ufficialmente partita, la delegazione della missione umanitaria che vede come protagoniste Valentina Diouf, Elisa Cella, Gaia Moretto e Vittoria Repice, coordinate da coach Marco Musso è arrivata in Uganda a Entebbe. Dopo aver incontrato la stampa africana appena fuori l’aeroporto internazionale, la delegazione ha subito raggiunto l’SOS Children’s Villages in cui avrà effettivamente luogo il Camp di Pallavolo organizzato dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile. Poco più distante presso il CoRSU Rehabilitation Hospital, il Prof. Marco Lanzetta e la sua equipe di chirurghi, opereranno le mani di bambine e bambini meno fortunati.
Un gradito ritorno per Elisa Cella, la campionessa d’Italia con Imoco Volley Conegliano infatti ha deciso di fare ritorno in Uganda dopo l’esperienza vissuta lo scorso anno.

https://www.youtube.com/watch?v=8QoBc8tV2YQ&feature=youtu.be

Giorno 2
Secondo giorno in Uganda per la spedizione di Mano nella Mano e prima, vera full-immersion di pallavolo per tutti i bambini del SOS Children’s Village di Entebbe. Una giornata molto intensa, quella che ha visto come protagoniste quattro giocatrici di Serie A: nei due campi di pallavolo allestiti presso il villaggio, più di 30 bambini e 5 allenatori locali hanno seguito le indicazioni di coach Marco Musso, incentrate perlopiù su difesa e palleggio. Tanto sport, dunque, ma anche festa per Elisa Cella: la campionessa d’Italia con l’Imoco Volley Conegliano ha festeggiato, infatti, il suo compleanno con diverse sorprese organizzate dallo staff del SOS Children’s Village. Soddisfazione, per questa seconda giornata di camp, anche per Gaia Moretto, l’atleta più giovane della missione in Uganda.

https://www.youtube.com/watch?v=21mM0jZoenU&feature=youtu.be

Giorno 3
Terzo giorno in Uganda per la spedizione di Mano nella Mano, organizzata da Lega Pallavolo Serie A Femminile per supportare le attività umanitarie di GICAM, il gruppo internazionale chirurghi amici della mano. Il gruppo, formato da quattro atlete di Serie A e coach Marco Musso, ha raggiunto la capitale del paese africano, Kampala, per fare visita all’ambasciatore italiano in Uganda, Domenico Fornara.

E’ ancora tempo di pallavolo: nonostante il meteo non favorevole, il camp organizzato presso l’SOS Children’s Village di Entebbe è andato avanti. I disagi creati dalla pioggia non hanno fermato i più di 30 bambini che hanno potuto imparare alcune tecniche del volley: un’esperienza, questa, che sta segnando Vittoria Repice, protagonista di un’ottima stagione con la Bartoccini Gioiellerie Perugia.

https://www.youtube.com/watch?v=KrK6yl-xv7U&feature=youtu.be

Giorno 5

 Giorno cinque per il progetto Mano nella Mano in Uganda, organizzato da Lega Pallavolo Serie A Femminile e GICAM, il gruppo internazionale chirurghi amici della mano. In questa giornata la delegazione composta da quattro giocatrici di Serie A e coach Marco Musso ha salutato i 30 bambini e bambine del Camp di pallavolo presso l’SOS Children’s Village di Entebbe. Il viaggio, poi, ha portato il gruppo presso il CoRSU, ospedale dove il prof. Lanzetta ha eseguito delicate operazioni a bambini e bambine meno fortunati. Lì, una rappresentativa italo-ugandese ha sfidato lo staff del nosocomio in una partita di pallavolo su sabbia. Presenti, per la consegna della nuova rete donata da Lega Pallavolo Serie A Femminile, l’ambasciatore italiano in Uganda Domenico Fornara e il presidente del Comitato Olimpico Ugandese William Blick.
Giorno 6