Mahmood Radio 2 live

Mahmood a Radio 2 live

Mahmood a Rai Radio 2 live

Ieri, giovedi 21 marzo, il giovane cantante Mahmood (classe 1992) si è esibito  per Radio2 live presso la Sala B di Via Asiago a Roma, ospitato da Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini.

 

Scritto da Luca De Sanctis
L’artista milanese Alessandro Mahmoud è stato il primo a vincere nello stesso anno Sanremo Giovani, il premio della critica di Sanremo Giovani e il Festival di Sanremo. Soldi, il brano con cui ha conquistato Sanremo e l’Italia in generale, ha totalizzato oltre le centomila copie vendute nel mercato online e oltre 10 milioni di ascolti, piazzandosi di prepotenza tra i pezzi più ascoltati al mondo nella Top 100 Global di Spotify. 
Mahmood sul palco è a suo agio e interpreta con fisicità e trasporto ogni estratto dal suo album di debutto Gioventù Bruciata, suonato per intero. La sua timbrica è già inconfondibile e le indubbie doti canore rendono bene sia in sede live che nelle versioni da studio. Inoltre per la prima volta ha messo in scaletta la cover di Vieni via con me, di Paolo Conte, che aveva cantato solo al DopoFestival a Sanremo. Mahmood ha detto di ammirare molto Paolo Conte, ripromettendosi di andarlo a sentire al prossimo concerto del cantautore astigiano.
“Ci vuole tenacia per andare avanti in questo campo ma soprattutto bisogna studiare” dice durante una delle pause.
Assistendo alla performance si percepisce davvero la sua preparazione tecnica e la cura per le sfumature. Quando canta Mahmood è statuario e trasmette una grandissima energia, tra una canzone e l’altra invece si ha proprio l’impressione di avere di fronte semplicemente Alessandro.
Dalle chiacchiere e dal suo modo di porsi con il pubblico traspare un ragazzo umile e genuinamente emozionato. Ai microfoni di Radio2 live racconta di quando ha iniziato a scrivere intorno ai diciotto anni, parla delle sue influenze tra r’n’b, rap e trap americana e cantautori italiani come Dalla e De Gregori (tra i talenti italiani cita anche il giovanissimo producer Tha Supreme) e confida anche di essere a stomaco vuoto perché se mangia prima di cantare rischia di sentirsi “strano”. Annuncia anche ufficialmente che oltre a rappresentare l’Italia all’Eurovision 2019 è stato inserito nel bill del MI AMI Festival di Milano.
Prima di ogni canzone spende sempre due parole per presentare chi ha lavorato con lui alla creazione del pezzo e descrive il legame personale che ha con il testo. Riesce anche a rendere divertente una serie di scivoloni sulla tonalità durante l’attacco del bis (quando ha cantato per la seconda volta la canzone Il Nilo nel Naviglio) che ironicamente sono stati l’unico vero “errore” di un’ esibizione impeccabile.
Il concerto in diretta è aperto come di consueto a un ristretto pubblico di fortunati ascoltatori con ingresso libero fino all’esaurimento dei posti. Per partecipare ai prossimi concerti di Radio2 Live è possibile iscriversi alla pagina RaiPlayRadio/Radio2, cliccando su “come partecipare” all’interno dello spazio dedicato a Radio2 Live. Oggi, venerdì 22 marzo, canterà Nada, il 5 aprile Rancore, il 12 aprile i Canova, il 19 aprile Franco126, il 26 aprile i Cor Veleno, il 3 maggio i Tre Allegri Ragazzi Morti, il 24 maggio La Rappresentante di Lista e mercoledì 29 maggio i Boomdabash.
Il concerto su Rai 2 live
Soldi

Mahmood a Radio 2 live