Dopo la dormita in occasione del record di punti dell’opposto biancorosso Giulio Sabbi, l’Exprivia Molfetta ha pensato che fosse arrivato il momento di darsi una svegliata. E come è notorio, la colazione è il pasto più importante della giornata, come ossessivamente ripeteva la mamma cinematografica di un imbarazzato Sylvester Stallone poliziotto (con tanto di ruttino per l’abbondante pasto mattutino imposto dalla mamma) nel film “Fermati, o mamma spara”.
Nell’ambito el progetto “Il buongiorno si vede dal mattino” i giocatori dell’Exprivia Molfetta fungeranno da testimonial all’iniziativa, parlando delle proprie abitudini alimentari e testimoniando come una giusta alimentazione possa contribuire alla salute e ad una appropriata attività sportiva. Mangiar bene e moderatamente, un tema d’attualità ma spesso ignorato o sottovalutato, da adulti e ragazzi. Ben vengano i pallavolisti, se riusciranno a stimolare la curiosità e l’attenzione sull’argomento.

 Il comunicato dell’Exprivia Molfetta
 
Giunge alla
quarta edizione il progetto intitolato “Il Buongiorno si
vede dal Mattino” promosso dall’Ufficio Città Sane-OMS
insieme al Comune di Molfetta che ha come finalità
principale quella di migliorare l’ambiente in cui viviamo e
promuovere l’adozione di politiche e pratiche che permettano
di vivere seguendo stili di vita salubri e sani. Ad oggi
sono oltre 70 i Comuni in tutta Italia che fanno parte
dell’Associazione. Uno di questi è anche il Comune di
Molfetta che da qualche mese è entrata a far parte del
Direttivo Nazionale della Rete, accrescendo dunque l’impegno
verso queste iniziative in maniera notevole.

Il miglior veicolo per promuovere questi sani principi non
poteva che essere qualcuno che con lo sport e il mangiar
sano ne sa qualcosa: gli atleti dell’Exprivia Molfetta
racconteranno i segreti di una buona alimentazione collegata
ad un ottima attività fisica che può solo portare benefici.
In più, grazie alla consulenza di esperti nutrizionisti gli
alunni impareranno anche a riconoscere il significato dei
simboli che compaiono sulle etichette dei prodotti
alimentari

Due le novità per l’edizione 2014: in primis, il progetto
sarà intitolato alla memoria di Nicola Solimini, dirigente
molfettese dedito particolarmente ai settori giovanili
nonché vero e proprio decano della Pallavolo Molfetta. A
confermarlo anche l’Assessore allo Sport, Serena La Ghezza:
“Sport e salute. Un binomio che il Comune di Molfetta,
nell’ambito del programma Città Sane OMS, ha voluto
riconfermare attraverso il progetto ‘Il buongiorno si vede
dal mattino’. I campioni della Pallavolo Molfetta anche
quest’anno saranno gli ambasciatori nelle scuole della
corretta alimentazione che parte da una sana colazione.
Abbiamo voluto intitolare a Nicola Solimini questa quarta
edizione – continua l’Assesssore – lo storico dirigente
della Pallavolo Molfetta, che ci ha da poco lasciati, e che
ha dedicato la sua vita alla diffusione della pallavolo e
dei nobili valori dello sport proprio alle giovani
generazioni”.

L’altra è costituita dagli omaggi che l’azienda Di Leo,
partner della società biancorossa e molto spesso vicina a
queste tematiche, donerà a tutti i bambini in occasione
degli incontri. Il progetto, oltre che dall’Assessorato allo
Sport e alla Socialità del Comune di Molfetta, sarà
coordinato dall’area marketing della società biancorossa.
Una alimentazione da Serie A, che permette di fare poi
grandi cose in campo. E’ lo sport che piace a tutti, specie
a Molfetta.