La locandina di Baby, serie Tv su Netflix

BABY – Serie Tv su Netflix. Regia: Andrea De Sica e Anna Negri. Interpreti: Benedetta Porcaroli, Alice Pagani, Chabeli Sastre Gonzalez, Isabella Ferrari, Galatea Ranzi, Claudia Pandolfi, Paolo Calabresi, Riccardo Mandolini, Brando Pacitto, Mirko Trovato, Massimo Poggio, Beatrice Bartoni, Lorenzo Zurzolo, Giuseppe Maggio. Una stagione, 6 episodi di durata tra i 40 e i 49 minuti.

Baby, su Netflix 

Baby è la serie Tv di Netflix liberamente ispirata ad una vicenda realmente accaduta. Ragazze della Roma bene, quartiere Parioli, finiscono in un giro di prostituzione minorile, le baby squillo del titolo appunto.

La serie Baby mi è sembrata decisamente deludente, un’occasione sprecata con un allestimento banale, scontato e senza guizzi. Una storia che risulta a tratti perfino noiosa. E non perché si scivoli nel tema centrale della storia solo negli ultimi episodi. Dispiace dirlo ma ad affossare le velleità della serie contribuisce la recitazione scarsa, imbarazzante, di quasi tutti i protagonisti. Così che la sceneggiatura, di per sé debole, ne risulta ulteriormente penalizzata. E nel naufragio qualitativo della recitazione vengono coinvolte anche le attrici professioniste, che faticano a riscattare i loro personaggi dai limiti del copione.

Si sono visti al cinema tanti non-attori o debuttanti, fornire prove degne di attenzione, meritevoli, che hanno reso interessanti opere che guardavano al basso, alla realtà spesso disagiata di situazioni e personaggi.

In Baby invece non si esce dagli steccati di un ambiente complessivo laccato, che non riesce a coinvolgere e nemmeno ad interessare, tanto risulta sciocco ciò che viene fatto dire o fare in troppe situazioni. Ragazze e ragazzi di oggi, nativi digitali che dovrebbero anche saperla lunga su tante cose, si muovono talvolta come decerebrati incapaci di comprendere e gestire qualsiasi tipo di situazione. Incapaci di finire un discorso quando sarebbe il caso di finirlo, anche nelle situazioni amorose di cui la serie è infarcita. Insomma, non è credibile nemmeno nella superficialità che attribuisce ai personaggi.

Sarà anche vero che certa gioventù è incredibilmente vicina a quanto viene rappresentato, ma penso lo si potesse raccontare meglio, in ogni senso.

Alice Pagani
E’ stata una delle ragazze del film Loro, di Paolo Sorrentino. Chi l’ha visto la riconoscerà subito, porta i capelli come li aveva in quel film.

Il trailer
https://www.youtube.com/watch?v=sR6NnJlnOew

Chi sono le protagoniste
https://www.youtube.com/watch?v=LM3p6LSl3RA