INTERSTELLAR – Regia: Christopher Nolan. Interpreti: Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain, Michael Caine

* visto in edizione originale inglese con sottotitoli in italiano

La fantascienza è sovente utilizzata per parlare in realtà di temi molto più terreni e vicini. Interstellar lo fa con una storia complessa (ma non come Inception…)
ma indubbiamente molto affascinante, al di là delle verità scientifiche
più o meno attendibili. Ma il cinema è cinema, la realtà deve
funzionare sullo schermo ma non va presa alla lettera e se si rivela
mendace non significa che il film sia necessariamente meno valido.
Lo spettacolo Interstellar
funziona e va seguito con attenzione, anche se lo sviluppo del plot è
intuibile e le tappe narrative denunciano qualche “buco nero” (per
restare in tema). 

Siamo nello spazio ma è la parola a farla da padrona. Sono i sentimenti umani, il coraggio, la viltà, l’amore, il tradimento.
Gli
interrogativi che coinvolgono inevitabilmente anche lo spettatore: fino
a che punto ci si può spingere per inseguire le proprie passioni,
l’ambizione e gli affetti, la speranza e le rinunce. Cosa è giusto fare,
quando e per chi. Anche a milioni di chilometri dalla Terra le pulsioni
che governano l’animo umano sono identiche. Meglio contare su se stessi
allora e sul grande motore che dall’inizio dei giorni esiste: l’amore.
Messaggio ottimistico e new age: segui il cuore, l’amore. Ma c’è il Male
ed è dura farci i conti. E ogni successo costa sacrificio, dolore,
perdite.
 Interstellar
incanta nel momento della fruizione perchè troppo alto e affascinante è
il messaggio e le riflessioni che suscita, dopo aver catturato lo
sguardo e il pensiero con la rappresentazione di un qualcosa di tremendo
e lontano. Eppure così presente e vicino. Il rapporto tra padri e
figli, eroismo altruistico o piuttosto egoismo che arriva a sacrificare
gli affetti familiari?
Un caleidoscopio di
emozioni e fantasie che vive nella magia di uno schermo che anche
stavolta Christopher Nolan padroneggia da maestro. E forse è meglio non
porsi troppe domande sulla veridicità delle teorie espresse, su ciò che
accade e del perchè accade. Patrimonio di studiosi ed esperti, non certo
del normale spettatore, che ha licenza di farsi incantare, coinvolgere e
rapire. Alla fine conta più la suggestione del racconto e delle
immagini. Gli stimoli alla discussione che innesca.

ATTENZIONE
Leggere i testi a questi link solo se si è visto il film. Leggerli
senza averlo visto significherebbe rovinarsi la futura visione. Ma anche
leggerli dopo aver visto il film potrebbe essere motivo di rammarico…

http://www.businessinsider.com/interstellar-plot-holes-2014-11

p://www.ilpost.it/2014/11/09/problemi-interstellar/