Giuseppe “Peppe” De Sanctis

Giuseppe e Leandro De Sanctis, attico dei nonni Dante e Maria, via Cunfida, a Roma

Guseppe e Leandro De Sanctis, attico dei nonni Dante e Maria, via Cunfida, Roma

Si festeggiano gli anni di vita, si ricordano gli anni trascorsi dagli addii. Sentimenti e parole sono troppo intimi e tali restano. Ma le immagini di un padre che non c’è più, se non nel ricordo e nelle cose ereditate (la passione per il calcio, ad esempio) possono essere condivise, in punta di piedi. Ecco, Giuseppe era mio padre. Se n’è andato dieci anni fa, il 24 dicembre del 2008. Questo ricordo fotografico si può condividere, in omaggio e come ringraziamento, con chi lo ricorda. Il vuoto e il dolore, invece, trasformati ma non sbiaditi, restano bagaglio familiare.

24 dicembre 2008/24 dicembre 2018