https://www.vistodalbasso.it/2015/08/23/atletica-bolt-resta-re-dei-100-lusain/

https://www.vistodalbasso.it/2015/08/19/atletica-mondiali-di-pechino-perche/
Appendice
non maliziosa ma di cronaca, inevitabile. Dopo tre giorni di black out
mediatico riesco a mettermi davanti alla tv dieci minuti prima della
finale dei 100. Ascolto il prefinale ed è un susseguirsi di funerali
anticipati del mito Bolt. Mi chiedo cosa sia successo tra batterie e
semifinali, se Usain si è infortunato e partecipa per onor di firma, se è
successo qualcosa che io ignoro e che indirizza con certezza il
pronostico. Il fatto che il favorito d’obbligo stavolta fosse Gatlin era
noto e perfino io ne ho scritto. Ascolto con sospetto, curiosità ed un
presentimento, anche se sono le voci degli esperti che parlano, che pian
piano si fa strada. Rammento un viaggio in treno, di ritorno da una finale scudetto di pallavolo (allora potevo seguirle professionalmente dal vivo) in un certo 5 maggio
(indimenticabile) in uno scompartimento affollato da tifosi interisti
festanti ed euforici mentre erano convinti di viaggiare verso Roma e
verso uno scudetto ormai inevitabile. Quanti insulti ai tifosi juventini
hanno ascoltato le mie orecchie in quello scompartimento. E più
insultavano e più un pensiero, una certa speranza che pareva folle, si
insinuava nella mente. Sarei curioso di rivederli nel viaggio di
ritorno, pensai maliziosamente. 
Beh, quel giorno l’Inter non vinse lo
scudetto, perchè all’Olimpico perse con la Lazio. 
Lo scudetto lo vinse la Juventus e anche
se non vidi quel viaggio di ritorno, posso dire ugualmente che quel
giorno si realizzò un sogno.
La telecronaca
di ieri, il prima e quel che poi è successo, mi ha fatto venire in mente
quella scherzosa presa in giro di Mazzarri dopo un Inter-Juve perso dai
nerazzurri piuttosto nettamente.
“Mi spiace
perchè eravamo assolutamente in partita – veniva fatto dire nello
scherzo al tecnico interista – Poi l’arbitro ha fischiato l’inizio… E
la Juve ha stravinto”.
Ecco, ieri da Pechino è andata più o meno così. Per i commentatori della Rai la finale l’aveva vinta Gatlin, l’aveva persa Bolt. 
Poi però è iniziata la vera finale. E il campione del mondo dei 100 metri è Usain Bolt. 

@vistodalbasso