Il regista e attore Spike Lee

Spike Lee (a Simona Siri, La Stampa, 25 agosto 2018) presentando il suo ultimo film BlackKklansman
“Per me l’America soffre di disordine post traumatico da schiavitù: quello che succede oggi è il frutto degli anni della schiavitù, delle famiglie vendute e separate. Il tessuto con cui è stato costruito questo Paese si basa sul massacro dei nativi americani e sulla schiavitù. Sono cose che dovrebbero essere insegnate a scuola invece delle bugie che propinano: i padri fondatori possedevano schiavi. Se non si parte da questa – che non è un’opinione, è un fatto – non si uscirà mai dalla menzogna”