IL tabellino “creativo” inaugurato a Firenze dalla Fivb

Il tabellino creativo della Fivb, inaugurato a Firenze

Fivb, i tabellini mostruosi

La pallavolo in mano ai “creativi” più o meno consapevolmente si sta allontanando dallo sport, per sconfinare in qualcosa di indefinito. Più vicina al circo che allo sport, altro che Nba. Nell’ultima giornata della prima fase dei Mondiali, a Firenze, è stato distribuito un tabellino (è il riepilogo di quanto avvenuto in una partita a livello di numeri, statistico) che presentava a prima vista anomalie inedite. Il numero dei muri era in realtà una doppia cifra, con i due numeri separati da una barra trasversale. Tutti a chiedersi il significato di questa anomalia. Finché è arrivata la spiegazione. Beh, sarebbe stato meglio non saperlo. Il numero dopo la barra indicherebbe, nelle intenzioni dei “creativi” della Fivb, cioè quelli che vogliono uno speakeraggio musicale assordante, che non vogliono far vedere l’ultimo punto agli spettatori meno alti e a chi è nei palasport per raccontare la pallavolo, e aizzano il pubblico ad alzarsi in piedi al primo match ball. E a ogni novità che viene giudicata la replica è che la Fivb cerca di imitare il modello Nba e che chi non apprezza non capisce nulla.

Assodato che in realtà i dilettanti sono proprio i creativi della Fivb, che non a caso non ha più nemmeno un capo ufficio stampa, con due Mondiali autunnali, uno in corso, l’altro in sovrapposizione da fine mese, resta lo sconcerto. La bellezza delle cifre dello sport è la loro neutralità: se faccio 5 muri nelle statistiche devono comparire 5 muri, non 3/2 perché a giudizio di non si sa chi, due sono stati considerati “monster block”, muri mostruosi. Definizione che di per sé non significa nulla, non ha alcun valore, non c’è uno scout che li registri come tali.

In poche parole, una pagliacciata ad uso e consumo del protocollo Sport Presentation. E in quell’ambito dovrebbe restare.

https://www.vistodalbasso.it/2018/09/18/volley-baratta-lo-speaker-animatore/

https://www.vistodalbasso.it/2018/09/11/volley-bombardamento-musicale-supplizio-mondiale/