Gonzalo Higuain FOTO JUVENTUS.COM

Rigori sbagliati di Higuain non pesano alla Juventus.
Questa stagione bianconera è stata caratterizzata dagli errori dal dischetto: tra campionato e Champions League due ne ha sbagliati Dybala e due Higuain. Ma mentre quelli falliti da Dybala hanno privato la Juventus di punti (due contro l’Atalanta: rimase sul 2-2 perché Paulo si fece parare da Berisha il possibile 3-2 bianconero. Uno con la Lazio, allo scadere Strakosha parò il tiro dal dischetto di Dybala e vinse 2-1 evitando il 2-2 in extremis).
Higuain ha invece sbagliato due volte: in Champions fallì il 3-1 (e la partita finì poi 2-2) per il penalty parato dal portiere del Tottenham, Lloris.

Ma tra andata e ritorno, alla fine, l’errore dal dischetto non si è rivelato decisivo. Ieri in campionato è stato Bizzarri (anche se il suo cognome non finisce in…sha, come Berisha e Strakosha…) a parare il rigore di Gonzalo e anche stavolta la classifica non ne ha risentito: 2-0 per la Juve (con un gioiello di assist proprio di Higuain in occasione del secondo gol di Dybala).

Buffo, a proposito di rigori, che i tre errori juventini (su cinque rigori a favore) siano giunti nella stagione che si era aperta con il primo calcio di rigore assegnato dal Var e parato da Buffon. Sarà una misteriosa vendetta?

Tra Wembley mercoledì e oggi allo Stadium, l’intesa della coppia gol bianconera si è esaltata ai massimi livelli: spettacolo ed efficacia. Gonzalo inventa assist e Paulo segna. Una bella notizia anche per l’Argentina, a pochi mesi dai Mondiali.

https://www.youtube.com/watch?v=1oQl5zzsOY8

https://www.vistodalbasso.it/2018/03/10/calcio-lichtsteiner-giustizia-wembley/