Ella & John, il film di Paolo Virzì con Donald Sutherland e Helen Mirren

ELLA & JOHN – The Leisure Seeker- Regia: Paolo Virzì. Interpreti: Helen Mirren, Donald Sutherland, Janel Moloney, Christian McKay. * visto in edizione doppiata in italiano.

Ella & John, il film di Paolo Virzì girato negli Stati Uniti con attori di fama internazionale come Helen Mirren e Donald Sutherland, è un indimenticabile viaggio nell’amore che non muore. Una storia d’amore commovente e struggente, tenera e drammatica perchè ha il  coraggio di rappresentare una realtà purtroppo ormai diffusa, con i toni della commedia profonda. Magari a tratti un po’ ripetitiva nelle sue dinamiche, perfino discutibile per ciò che propone come epilogo dell’esistenza.
I sorrisi, le risate che Ella e John suscitano nello spettatore, celano le lacrime della realtà ineludibile. E’ avvolta nella tenerezza amorosa di una coraggiosa storia d’amore che non si esaurisce con la vecchiaia, ma mostra la faccia terribile della malattia: quella che ruba la vita e quella che cambia e trasforma le persone. Uccidendole nell’intimo, rubando la loro essenza, i ricordi. Una memoria fugace, a intermittenza, che fa vivere a sbalzi il presente e il passato, negando un futuro. Il male che cancella le persone così come si riconoscevano e si conoscevano. Il viaggio dell’anziana coppia verso Key West, a bordo del Leisure seeker (il nome del camper anni ’70) è un road movie classico, fatto di episodi, quadretti ora umoristici ora drammatici, piccole e grandi disavventure da cui si esce con leggerezza, inventiva, spirito di adattamento. Cosa volete che siano gli inciampi della vita per due vecchietti nelle loro condizioni.
Preparate i fazzoletti, avvertiva il film (1978) di Bertrand Blier, che parlava d’altro.
Beh, vale anche per Ella & John. Nella commedia di Virzì si sorride e si piange, appunto. Ma non solo per la dolce parabola di vita di Ella e John, quanto per le corde che i personaggi e il film vanno a toccare, raccontando con doloroso realismo il comportamento e i problemi di chi è affetto dal morbo di Alzheimer o comunque da quella che chiamano demenza senile. Difficile respingere il germe della paura di diventare da spettatori a protagonisti, a quel punto inconsapevoli e smemorati, di quanto si vede sullo schermo.

http://www.adnkronos.com/salute/medicina/2018/01/18/alzheimer-trovata-arma-che-migliora-memoria_yvNHcbrrbp7T3nBIs6X9fP.html

Donald Sutherland e Helen Mirren nel film di Virzì, Ella & John

CINEMA La pazza gioia, il film di Paolo Virzì

https://www.vistodalbasso.it/2014/01/13/cinema-il-capitale-umano/